So.Se.Te.

SPI CGIL. Pensioni: milleproroghe accoglie richieste Cgil, pensioni pagate primo giorno bancabile del mese

SPI CGIL. Pensioni: milleproroghe accoglie richieste Cgil, pensioni pagate primo giorno bancabile del mese Il decreto Milleproroghe licenziato dal Governo nelle ultime ore del 2016 ha accolto le richieste del Sindacato Pensionati CGIL e porta buone notizie: dal febbraio 2017 i trattamenti pensionistici, gli assegni, le pensioni e le indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, nonché le rendite vitalizie dell'Inail saranno messi in pagamento il primo giorno bancabile di ciascun mese. E' stata così corretta la norma secondo la quale con l'anno appena iniziato le pensioni sarebbero state corrisposte sempre il secondo giorno bancabile.

Un giorno in più per ricevere l'accredito della propria pensione. Secondo quanto previsto dal decreto legge 65/2015, dal 2017 l'Inps pagherà non più al primo giorno bancabile, ma solo al secondo. La conseguenza è che tra pochi giorni le pensionate e i pensionati potranno riscuotere solo da martedì 3 gennaio.
Il provvedimento si applica non solo ai trattamenti pensionistici, ma anche ad assegni, pensioni, indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili e rendite vitalizie Inail.

Differenze, a seconda del calendario, si verificheranno inoltre a seconda che sia clienti di Poste Italiane oppure di una banca. Nei mesi che iniziano di venerdì, infatti, per le filiali della prima si paga il sabato successivo, mentre negli istituti di credito l'accredito arriverà solo al lunedì, il quarto giorno del mese. Nel 2017 capiterà sia a settembre che a dicembre.


Condividi questo articolo: Share

Cerca nel sito
Webmail