So.Se.Te.

Italy Emergenza licenzia 44 persone. Cgil: “Inaccettabile, intervenga anche la Regione”

Italy Emergenza licenzia 44 persone. Cgil: “Inaccettabile, intervenga anche la Regione”Lara Ghiglione, Segreteria Camera del lavoro e Alessandra Guazzetti, Segreteria FP CGIL, intervengono sul caso Italy Emergenza: ” Lo scorso 23 novembre, la Cooperativa Sociale Italy Emergenza, gestore del servizio di ambulanze per il trasporto interno all’ASL5, ci ha comunicato via PEC il licenziamento collettivo dei 44 dipendenti presenti sul territorio. L’appalto gestito da Italy Emergenza è scaduto il 30 settembre e attualmente è in proroga fino al 31 marzo 2017, data entro la quale la Regione Liguria dovrebbe aggiudicare il nuovo appalto. La notizia dei licenziamenti è stata un fulmine a ciel sereno.”

Continuano le dirigenti sindacali: “Nessuna comunicazione, nessun dialogo e nessuna richiesta d’incontro è mai stata fatta pervenire precedentemente a questa Organizzazione Sindacale. Per questo motivo, ieri abbiamo richiesto un incontro urgente con il Presidente della Cooperativa Italy Emergenza che si è reso disponibile per il 6 dicembre.”

Concludono Ghiglione e Guazzetti: “La Cgil denuncia, ancora una volta, come appalti assegnati al massimo ribasso siano utilizzati per abbattere il costo del lavoro e come al solito, le conseguenze di ciò, ricadono sui 44 lavoratori e sulle loro famiglie. Chiediamo alla Regione Liguria di indire al più presto il bando di gara rispettando la clausola di salvaguardia anche sui livelli occupazionali. Quarantaquattro famiglie non possono e non devono vivere con il fiato sospeso, senza certezze sul loro futuro.”


Condividi questo articolo: Share

Cerca nel sito
Webmail